Graduale peggioramento sulle regioni occidentali

Una nuova perturbazione è in avvicinamento: aumenta l'instabilità su parte del Centro-nord

| Redatto da Meteo.it

A poche ore dal passaggio all’equinozio di autunno, atteso per martedì 22 alle ore 15.30, l’estate non molla la presa dall’Italia: le temperature restano oltre la norma, il caldo anomalo soprattutto al Centrosud con il termometro che, anche nella giornata di domenica, potrà raggiungere la soglia dei 32-33 gradi. Caldo un pò meno intenso al Nord, ma più afoso, complice l’avvicinamento di una nuova perturbazione atlantica (la numero 5) e tempo che, di conseguenza, tenderà molto gradualmente a peggiorare nel corso delle prossime 24 ore. Questa perturbazione investirà più direttamente le regioni centro-settentrionali all’inizio della prossima settimana, dando luogo ad una prima fase di tempo diffusamente instabile, con occasione per molti rovesci e temporali. Nella seconda parte della settimana, invece, si andrà incontro ad una seconda fase, decisamente più movimentata, a tratti anche piovosa per le regioni settentrionali, complice l’ingresso, tra mercoledì 23 e venerdì 25, di una profonda e vasta saccatura nord atlantica fin sul Mediterraneo occidentale. Al Sud, per contro, il caldo anomalo potrebbe addirittura intensificarsi e proseguire fino all’ultimo weekend di settembre.

Graduale peggioramento sulle regioni occidentali | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per domenica. Sul medio e alto versante adriatico, al Sud e sulla Sicilia tempo in prevalenza ancora soleggiato. Cielo irregolarmente nuvoloso in tutte le altre regioni italiane, ma con nubi che, di tanto in tanto, lasceranno spazio a qualche schiarita. Sin dal mattino non si escludono locali precipitazioni su basso Piemonte, Toscana e Sardegna. Nel pomeriggio-sera tendenza a rovesci o temporali isolati nel settore alpino e prealpino, sulla pianura piemontese, in Liguria, lungo la dorsale centro-settentrionale e tra Toscana, Umbria e Lazio. Temperature: massime in lieve calo sulla Sardegna, stazionarie o in leggero aumento nel resto del Paese. Valori oltre 30 gradi sulle regioni peninsulari e sulla Sicilia, con picchi di 33-34 gradi sull’isola.

Graduale peggioramento sulle regioni occidentali | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per lunedì. Su Basilicata, Calabria, Sicilia, est e sud della Sardegna tempo in prevalenza soleggiato, salvo annuvolamenti temporanei e di scarso rilievo. In tutte le altre regioni cielo in prevalenza nuvoloso, con schiarite di breve durata. Il tempo sarà instabile, con il rischio di rovesci o temporali, maggiormente probabili e frequenti in Emilia Romagna e sulle regioni centrali, specie le aree interne e appenniniche. Fenomeni in generale attenuazione dalla sera. Temperature: massime quasi ovunque in lieve diminuzione, più sensibile nelle aree interessate dalle precipitazioni. Punte intorno o poco oltre 30 gradi all’estremo Sud e sulla Sicilia. Venti in prevalenza deboli, ma con raffiche nelle aree temporalesche.

Graduale peggioramento sulle regioni occidentali | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette