Fino a giovedì alta pressione e tempo stabile

In settimana rischio nebbie e smog in aumento. Da venerdì probabile calo termico

| Redatto da Meteo.it

Una robusta area di alta pressione di matrice nord-africana estesa fino all’Europa occidentale e centrale abbraccia anche le nostre regioni, dove il tempo continua a essere stabile con temperature diurne oltre la media e quota dello zero termico intorno ai 3000 metri. Le previsioni per le prossime ore.

Fino a giovedì alta pressione e tempo stabile | NEWS METEO.IT

Martedì giornata prevalentemente soleggiata su aree alpine, versante adriatico dalla Romagna alla Puglia, al Sud, specialmente sul versante ionico e sulla Sardegna occidentale. Nella fascia centrale della Val Padana banchi di nebbia nelle ore più fredde. Su Venezie, settore ligure e versante tirrenico nuvolosità bassa più o meno compatta accompagnata al mattino anche da qualche locale nebbia nelle valli interne tra Toscana, Umbria e Lazio. Temperature in generale stabili o in lieve calo. Venti di Scirocco localmente moderati intorno alla Sardegna. L’alta pressione continuerà nei giorni successivi a mantenere tempo stabile e senza precipitazioni. Localmente si formeranno nebbie nelle ore notturne specie al Nord e banchi di nuvolosità bassa mercoledì soprattutto sulla Toscana. Tenderà anche a peggiorare la qualità dell’aria con l’accumulo delle polveri sottili soprattutto nelle grandi città del Nord. Le temperature saranno in generale superiori alle medie. Nell’ultima parte settimana correnti settentrionali da nord-nordest potrebbero determinare un calo delle temperature principalmente al Centro-sud e qualche isolata precipitazione lungo l’Appennino e in Sicilia. Il Nord resterà ai margini e dovrebbe proseguire la fase stabile. Si tratta di una tendenza che andrà verificata nei prossimi aggiornamenti.

Fino a giovedì alta pressione e tempo stabile | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette