Alta pressione a oltranza

Lunga fase di tempo stabile con smog in aumento. Nebbie e nubi basse al Nord e settore tirrenico

| Redatto da Meteo.it

Una robusta area di alta pressione di matrice nord-africana estesa fino all’Europa occidentale e centrale abbraccia anche le nostre regioni, dove il tempo continua a essere stabile con temperature diurne oltre la media e quota dello zero termico intorno ai 3000 metri. Le previsioni per le prossime ore.

Alta pressione a oltranza | NEWS METEO.IT

Lunedì il campo di alta pressione continuerà ad assicurare stabilità atmosferica e clima mite su tutta l’Italia. Segnaliamo la probabile formazione di nebbie e strati bassi sulla Liguria e sulle regioni tirreniche. Nelle ore più fredde banchi di nebbie in Val Padana più probabili e insistenti sulla pianura veneta. Temperature in lieve calo nei valori massimi al Nord. Venti moderati di Scirocco sul canale di Sardegna, deboli altrove. Martedì giornata prevalentemente soleggiata su aree alpine, versante adriatico dalle Marche alla Puglia, al Sud, specialmente sul versante ionico e sulla Sardegna occidentale. Su Val Padana, alto adriatico, Liguria, regioni tirreniche, settori occidentali della Sicilia e Sardegna tirrenica nuvolosità bassa più o meno compatta con il rischio di nebbie lungo l’alto Adriatico, che potrebbero persistere durante il giorno. Possibilità di qualche pioviggine isolata e breve sulla Liguria e sulla Sicilia occidentale. Temperature con valori relativamente miti, soprattutto nelle aree soleggiate mentre nelle aree nebbiose i valori saranno più contenuti. Su Canale di Sicilia, mari intorno alla Sardegna, alto Tirreno e mar Ligure ventoso per venti meridionali moderati con mari anche mossi. L’alta pressione proseguirà per buona parte della settimana anche se tenderà ad aumentare il grigiore con rischio di nebbie e strati di nubi basse al Nord e sulle regioni tirreniche. Tenderà anche a peggiorare la qualità dell’aria con l’accumulo delle polveri sottili soprattutto nelle grandi città specie Nord. Le temperature saranno in generale superiori alle medie. Nell’ultima settimana si potrebbe profilare un cambio di scenario con l’arrivo sull’Italia di correnti fredde dai Balcani che determineranno un generale calo delle temperature e delle precipitazioni che dovrebbero coinvolgere il Centro-sud, con nevicate sull’Appennino. Il Nord resterà ai margini e dovrebbe proseguire la fase stabile. Si tratta di una tendenza che andrà verificata nei prossimi aggiornamenti.

Alta pressione a oltranza | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette