Nella seconda parte della settimana clima invernale al Sud

Soffieranno forti venti. Almeno fino a domenica tempo stabile al Nord, dominato dall'alta pressione

| Redatto da Rino Cutuli e Anna Maria Girelli Consolaro

Gli effetti della perturbazione n.3 del mese di febbraio iniziano a farsi sentire soprattutto al Nord e sull’alta Toscana con molte nubi, deboli piogge sparse e nevicate sulle Alpi a quote medie. Lunedì la perturbazione scivolerà velocemente lungo la Penisola, determinando condizioni di instabilità al Centro-Sud, con rovesci di pioggia, e neve in Appennino; migliorerà invece al Nord dove per buona parte della prossima settimana dominerà l’alta pressione, con giornate stabili e asciutte. Il tempo resterà, invece, variabile e a tratti instabile al Sud dove persisteranno fredde correnti provenienti dai Balcani. Da lunedì infatti l’Italia sarà investita da forti venti settentrionali che daranno luogo ad un graduale calo delle temperature, temporaneo al Nord, più intenso e persistente al Sud.

Le previsioni per le prossime ore.

Nella seconda parte della settimana clima invernale al Sud | NEWS METEO.IT

Foto iStock-Getty Images

Martedì sulle regioni del medio versante adriatico, al Sud e in Sicilia condizioni di variabilità con alternanza di schiarite e di annuvolamenti. Locali e deboli precipitazioni saranno più probabili tra il sud della Calabria e il nord della Sicilia, a carattere nevoso sui rilievi fin verso 900-1000 metri; al mattino residue precipitazioni possibili anche su Abruzzo, Molise e Irpinia, nevose fin verso 700 metri circa. Entro la fine della giornata fenomeni in generale esaurimento. Nel resto del Paese tempo soleggiato con cielo sereno o poco nuvoloso. Venti dai quadranti settentrionali da moderati a localmente forti su gran parte del Centro-Sud e nelle vallate alpine con gli ultimi episodi di Foehn al Nord-Ovest. Mari mossi o molto mossi, localmente agitati i bacini meridionali. Temperature minime in generale, sensibile diminuzione con probabili gelate all’alba al Nord e sulla Toscana. Massime in sensibile diminuzione sul medio Adriatico, al Sud e sulla Sicilia. Valori inferiori alla norma nelle regioni orientali e meridionali. Nella seconda parte della settimana le regioni settentrionali resteranno ancora protette da un robusto campo di alta pressione: almeno fino alla giornata di domenica al Nord il tempo resterà stabile, senza precipitazioni e con temperature che, a partire dalla giornata di giovedì, aumenteranno, portandosi su valori diurni ben al di sopra della media stagionale. Il Sud Italia, ai margini di questo campo anticiclonico, potrà di tanto in tanto risentire di infiltrazioni di aria più fredda proveniente dai Balcani: infiltrazioni che manterranno un clima più invernale, a tratti anche ventoso, con temperature inferiori alla norma, ma in generale con scarse precipitazioni. Si tratta tuttavia di una tendenza ancora incerta, eventualmente da confermare nei prossimi aggiornamenti.

Nella seconda parte della settimana clima invernale al Sud | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette